lunedì 21 luglio 2014

Nuovo concorso in arrivo in autunno con prove scritte nella primavera del 2015!

Secondo le ultime indiscrezioni il nuovo bando di concorso per magistrato ordinario dovrebbe uscire in autunno con prove scritte nella tarda primavera 2015. Come avevamo annunciato agli inizi di quest'anno in coincidenza della staffetta di governo, ci sarebbero state novità verso il mese di giugno che avrebbero condotto direttamente all'uscita del bando ad ottobre o novembre del 2014. Si parlava della riforma della giustizia in un discorso connesso ad una modifica del regolamento del concorso. Sotto questo aspetto non ci sono state, per il momento, grandi novità, ma quello che più conta è la dichiarazione del ministro Orlando al plenum del CSM del 15 maggio 2014 secondo cui sarebbe stata garantita l'uscita annuale dei concorsi in magistratura, confermando la volontà già espressa dal precedente governo, di mantenere il ritmo delle scadenze annuali in accoglimento degli auspici dello stesso CSM, che spinge per la annuale uscita dei concorsi come prevede il dettato legislativo. Dunque, il nuovo concorso è in arrivo.
 
Concorso in autunno significa scritti nella prossima primavera e ciò implica che il tempo a disposizione per lo studio non è poi molto. Nella migliore delle ipotesi, cioè scritti a metà giugno 2015, restano undici mesi per la preparazione, un periodo sufficiente se spalmato nel corso ordinario di magistratura 2014-15 iniziato da poche settimane. In tali casi è consigliabile non perdere tempo in corsi tradizionali. Impostati come sono su una logica didattica antidiluviana che si focalizza sullo studio dei manuali e in dispersive lezioni orali in sale gremite la quantità di nozioni assorbite si presenta davvero minima. Corsi dal vivo che per tali motivi non soddisfano le esigenze di chi per ragioni di lavoro non ha a sua disposizione un tempo fisso da dedicare alle lezioni dal vivo. I nostri corsi di preparazione basati su dispense complete e redatte per lo studio del concorso si pongono come l'alternativa naturale per il concorsista moderno, che non può perdere tempo in percorsi di studio pluriennali e basati sui manuali.
 
Per non parlare dei costi proibitivi che i percorsi tradizionali presentano! Cifre folli dirette ad abbagliare il concorsista speranzoso di ottenere grandi risultati a fronte di una spesa esorbitante. Risultati che non arrivano e non potevano arrivare dopo pochi mesi di corso. Fino a non molti anni fa, chi si avvicinava ad un corso dal vivo era consapevole del fatto che la preparazione avrebbe richiesto non meno di 3-4 anni. Oggi è ancora così, ma nelle locandine questo elemento non viene precisato. Chi mai si iscriverebbe ad un corso oggi con la prospettiva di essere preparato fra quattro o cinque anni? I nostri corsi muovono da una logica diversa. In primis, non è previsto l'utilizzo di manuali e riviste poiché non siamo editori e non abbiamo interesse come altri a vendere libri, monografie, compendi, ecc. Le dispense complete allegate alle lezioni sostituiscono i manuali e le riviste ed offrono allo studente di magistratura un unico punto di riferimento da seguire. Il materiale è realizzato in comodi file pdf e fruibile da un qualsivoglia tablet!
 
I posti disponibili per la promozione che prevede lo sconto del 65% sul corso ordinario di magistratura e del 70% sul corso avanzato sono quasi del tutto esauriti. In questo momento ci sono 2 posti per il corso ordinario a 315,00 euro e 3 posti per il corso avanzato a 240,00 euro. La promozione, che finora ha avuto un notevole successo, non sarà rinnovata per cui il costo dei corsi sarà quello originario di 900,00 euro per il corso ordinario e 800,00 euro per il corso avanzato. Per aderire alla promozione è necessario che pervenga richiesta di iscrizione al nostro indirizzo di posta elettronica. Il pagamento della quota potrà essere effettuato anche successivamente.
 
Il corso ordinario di magistratura 2014-15 si compone di ben 60 lezioni. Ogni lezione prevede 1 dispensa completa, il testo delle sentenze di riferimento e 1 o 2 tracce da svolgere a titolo di esercitazione. Il costo del corso è di 315,00 euro per i sei fortunati aspiranti che invieranno al più presto il modello di adesione. In seguito, venuto meno lo sconto del 65%, il costo sarà quello originario di 900,00 euro.
 
Il corso avanzato di magistratura si compone di 30 lezioni. Ogni lezione prevede 1 dispensa completa, il testo delle sentenze di riferimento e 1 traccia da svolgere a titolo di esercitazione. Il costo del corso è di 240,00 euro per i sei fortunati aspiranti che invieranno al più presto il modello di adesione. In seguito, venuto meno lo sconto del 70%, il costo sarà quello originario di 800,00 euro.
 
La differenza tra i due corsi è la seguente: mentre l'ordinario si focalizza su tutti i possibili argomenti del programma di diritto civile, penale e amministrativo di interesse concorsuale, l'avanzato si focalizza su un più ristretto numero di questioni tra quelle con maggiori possibilità di essere sorteggiate in sede di prove scritte del concorso per magistrato ordinario.
 
I MODULI PER L'ISCRIZIONE AI CORSI
 
Per iscriversi al corso ordinario di magistratura è necessario compilare il seguente modulo:
 
Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere una lezione omaggio del Corso Ordinario di Magistratura 2014-15
 
Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.
 
Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it oppure chiamate il 3318136066.

Per iscriversi al corso avanzato di magistratura è necessario compilare il seguente modulo:
 
Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere una lezione omaggio del Corso avanzto di Magistratura 2014.
 
Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.
 
Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it oppure chiamate il 3318136066.

SCRITTI DEL CONCORSO A 365 POSTI: INIZIATE LE OPERAZIONI DI CORREZIONE!
 
Come da nostre previsioni puntualmente riscontrate dai fatti la percentuale dei candidati ammessi agli orali continua a ruotare intorno al dieci percento dei candidati consegnanti. Questo dato viene ricavato in considerazione del numero dei posti messi a concorso che sono 365. Agli orali andranno quindi circa 362 candidati e 3040 candidati risulteranno bocciati. La percentuale degli ammessi è del 9,5%!
 
Si tratta della solita percentuale delle operazioni di correzione dei precedenti concorsi al fine di portare agli orali un numero di candidati inferiore o analogo ai posti a concorso per evitare lotte fratricide tra candidati e pressioni sulla commissione. Poiché i posti messi a concorso sono 365 e i consegnanti sono stati 3400, si può dedurre che agli orali andranno circa 360 persone e 3040 candidati saranno bocciati con una percentuale di circa il 10,6%. Nulla di cui scandalizzarsi ma una realtà di cui prendere atto con le inevitabili ricadute sulla qualità delle correzioni. La fortuna giocherà un ruolo decisivo come al solito. Chi avrà la sfortuna di vedere corretto il proprio lavoro durante una sessione in cui il livello medio degli altri elaborati è alto vedrà ridotte le possibilità di idoneità mentre se la sua correzione dovesse avvenire in una sessione in cui il livello degli altri elaborati è scarso, le possibilità di idoneità aumenterebbero!

Per avere informazioni più dettagliate sulle correzioni chiamate il 3318136066.

Si prevede che le operazioni di correzione degli scritti si concluderanno verso la fine di aprile 2015 con possibilità di una IV partecipazione per il nuovo concorso la cui uscita secondo le ultime indiscrezioni è programmata per questo autunno.

DATA DI USCITA DEL PROSSIMO BANDO DI CONCORSO IN MAGISTRATURA!

Secondo indiscrezioni il nuovo bando di concorso in magistratura dovrebbe uscire a ottobre-novembre 2014 con prove scritte a maggio 2015. Per prepararsi restano circa 11 mesi. Meglio allora cominciare lo studio in anticipo per non farsi trovare impreparati al momento dell'uscita!

Spesso si finisce per essere abbagliati dal grande nome, dalle formule magiche, da complesse strategie che in ultimo aggravano e non semplificano il cammino degli aspiranti oltre a costi fuori da ogni logica. Si assume un atteggiamento di sfiducia verso cammini non rivelatisi all'altezza delle proprie aspettative e la domanda sorge spontanea: come faccio ad essere preparato in un anno se oltre a seguire le lezioni e fare le esercitazioni, devo anche studiare su tre manuali di duemilacinquecento pagine ciascuno? Negli ultimi anni la situazione ha cominciato ad assumere toni più trasparenti. Alcuni corsi hanno istituito percorsi biennali mentre in altri si afferma che la frequenza deve essere di almeno tre anni per risultati apprezzabili. Il che è naturale quando la preparazione viene resa massacrante dall'obbligo di studiare sui manuali che soprattutto per chi lavora producono l'effetto di rendere più duro il cammino e il tempo da trovare per lo studio. Ma i manuali continuano ad essere imposti perché scritti dagli stessi direttori dei corsi e le esigenze di business prevalgono su quelle didattiche degli aspiranti. Questo è il motivo per cui nei nostri corsi non è previsto l'uso di manuali, monografie, riviste et similia. Le nostre dispense offrono un panorama esaustivo dell'argomento con mirati approfondimenti dottrinali e giurisprudenziali.

Le nostre dispense vengono redatte in modo da sviluppare negli aspiranti le capacità di ragionamento e di collegamento attraverso lo studio completo dei principi generali del diritto. E' straordinario verificare come queste direttive che illuminano i nostri corsi da tempo caratterizzino ora i corsi tradizionali! Come se una finestra sulla realtà fosse stata infine spalancata! Ma l'imposizione di studiare ancora sui manuali stronca sul nascere ogni velleità di cambiamento e cresce l'insoddisfazione verso i corsi noti, i quali non riescono, anche per difficoltà strutturali del concorso, a garantire risultati di ottimo livello. Tutto questi conflitti di interesse non caratterizzano i nostri corsi, in cui l'attenzione dell'aspirante è focalizzata su un unico supporto didattico (le dispense complete) e sullo studio dei principi generali al fine di apprendere un modello in grado di affrontare ogni traccia. Gli argomenti delle lezioni vengono saggiamente scelti tra quelli aventi maggiori chance di essere sorteggiati in sede di prove scritte permettendo in un anno o meno di raggiungere un ottimo livello di preparazione. Richiedete una lezione omaggio dei nostri corsi per rendervene conto. Ecco il modello di richiesta della lezione omaggio.

Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere una lezione omaggio del Corso Avanzato di Magistratura 2014 (o al Corso Ordinario di Magistratura 2014).
 
Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.
 
Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it oppure chiamate il 3318136066.

I nostri corsi per le caratteristiche illustrate sono gli unici che permetto di conseguire una preparazione adeguata in una breve finestra temporale conciliando le esigenze di studio e lavoro che caratterizzano la realtà concorsuale degli aspiranti magistrati italiani.

E' possibile iscriversi al corso ordinario o al corso avanzato. Il primo è consigliato a chi intende iniziare il cammino di preparazione in modo completo abbracciando il maggior numero possibile di argomenti. Il secondo è costituito da una selezione circoscritta di argomenti concorsuali ed è consigliato a chi vanta una buona preparazione di base. Il corso ordinario è formato da 60 lezioni, il corso avanzato di 30 lezioni. Non è previsto l'utilizzo di manuali, monografie, riviste, ecc.

IL CONCORSO ANCORA NELLA BUFERA: ANNULLAMENTO VICINO?

Non si placa il ciclone di polemiche che stanno devastando il concorso in magistratura da 365 posti. Le irregolarità verificatesi durante le prove scritte alla Fiera di Roma hanno lasciato il segno e nelle ultime ore si stanno moltiplicando le iniziative dirette a far annullare il concorso finito nella bufera tra indagini della magistratura, interrogazioni parlamentari e ricorsi. L'argomento è molto delicato e per ovvi motivi ne parliamo nella nostra newsletter informativa. L'iscrizione è gratuita.

Ecco il modulo:

Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di essere iscritto alla newsletter informativa.

Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it  

CENTRATA LA TRACCIA DI AMMINISTRATIVO NELLA NOSTRA LISTA!

Venerdì 27 giugno si sono concluse le prove scritte del concorso in magistratura da 365 posti rivelando tracce caratterizzate da una forte marcatura dottrinale con predominio, in sede decisoria, di Avvocati e professori universitari. La traccia di diritto amministrativo sull'avvalimento è stata centrata nella nostra Lista degli Argomenti Papabili premiando gli sforzi di analisi del movimento giuridico degli ultimi mesi. Sebbene l'argomento sia stato toccato nei corsi, preme sottolineare la scelta di indicarlo nella Lista degli Argomenti che distribuiamo nei giorni precedenti le prove scritte. La Lista si componeva di 5 argomenti per ogni materia e l'avvalimento era stato indicato come argomento n. 4 seguito dalla giurisprudenza di settore con grande soddisfazione di chi, avendo usufruito della nostra Lista, al momento della dettatura della traccia si è ritrovato proprio l'avvalimento!

La Lista indicava per ciascuna materia cinque argomenti seguiti dal testo delle sentenze di riferimento e l'Avvalimento era uno di questi. Poiché il contratto rientra nella categoria dei negozi relativi al settore degli appalti di diritto pubblico, gli Argomenti 1 (Appalti pubblici e sorte dell'atto di aggiudicazione) e 3 (Bando di gara, natura giuridica di esso) si sono rivelati strettamente connessi con l'argomento del tema sorteggiato agli scritti di questa mattina nella prova di diritto amministrativo.

Abbiamo distribuito la Lista intorno al 18 giugno 2014. L'iniziativa sarà replicata in occasione delle prove scritte della primavera 2015 (il bando, secondo indiscrezioni, dovrebbe uscire in autunno).

ACQUISTA GLI SVOLGIMENTI DEI TEMI SORTEGGIATI AL CONCORSO

Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato una sintesi dello svolgimento della traccia di civile, partendo dalla struttura e dallo schema da seguire. Per leggere il testo completo della traccia di civile e della traccia di diritto penale sorteggiata oggi è necessario inviare una apposita richiesta con il seguente modulo:
 
Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere il testo completo dello svolgimento della traccia di diritto civile, di diritto penale e di diritto amministrativo uscite al concorso per magistrato ordinario da 365 posti varato con d.m. 30-10-2013.

Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.

Il modulo deve essere inviato a: formazioneconcorsi@gmail.com

Il costo di ogni svolgimento è di 89,00 euro (i.e.).

POSSIBILE IMPUGNAZIONE DELL'ESITO DELLE CORREZIONI

Altro problema segnalato ha riguardato la presenza in commissione di membri incompatibili. La legge vieta a chi ha svolto negli ultimi dieci anni a qualsiasi titolo attività di docenza in scuole di preparazione al concorso in magistratura di far parte della commissione di concorso. Ciò potrà essere utilizzato dopo l'uscita dei risultati per impugnare l'esito, facendo valere la presenza di commissari incompatibili. A questo fine è in studio una iniziativa legale per l'impugnazione del concorso.

Per informazioni scrivete a formazioneconcorsi@gmail.com o chiamate il 3318136066.

sabato 19 luglio 2014

Promozione corsi: posti quasi del tutto esauriti e altre notizie sul concorso

I posti disponibili per la promozione che prevede lo sconto del 65% sul corso ordinario di magistratura e del 70% sul corso avanzato sono quasi del tutto esauriti. In questo momento ci sono 2 posti per il corso ordinario a 315,00 euro e 3 posti per il corso avanzato a 240,00 euro. La promozione, che finora ha avuto un notevole successo, non sarà rinnovata per cui il costo dei corsi sarà quello originario di 900,00 euro per il corso ordinario e 800,00 euro per il corso avanzato. Per aderire alla promozione è necessario che pervenga richiesta di iscrizione al nostro indirizzo di posta elettronica. Il pagamento della quota potrà essere effettuato anche successivamente.
 
Il corso ordinario di magistratura 2014-15 si compone di ben 60 lezioni. Ogni lezione prevede 1 dispensa completa, il testo delle sentenze di riferimento e 1 o 2 tracce da svolgere a titolo di esercitazione. Il costo del corso è di 315,00 euro per i sei fortunati aspiranti che invieranno al più presto il modello di adesione. In seguito, venuto meno lo sconto del 65%, il costo sarà quello originario di 900,00 euro.
 
Il corso avanzato di magistratura si compone di 30 lezioni. Ogni lezione prevede 1 dispensa completa, il testo delle sentenze di riferimento e 1 traccia da svolgere a titolo di esercitazione. Il costo del corso è di 240,00 euro per i sei fortunati aspiranti che invieranno al più presto il modello di adesione. In seguito, venuto meno lo sconto del 70%, il costo sarà quello originario di 800,00 euro.
 
La differenza tra i due corsi è la seguente: mentre l'ordinario si focalizza su tutti i possibili argomenti del programma di diritto civile, penale e amministrativo di interesse concorsuale, l'avanzato si focalizza su un più ristretto numero di questioni tra quelle con maggiori possibilità di essere sorteggiate in sede di prove scritte del concorso per magistrato ordinario.
 
I MODULI PER L'ISCRIZIONE AI CORSI
 
Per iscriversi al corso ordinario di magistratura è necessario compilare il seguente modulo:
 
Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere una lezione omaggio del Corso Ordinario di Magistratura 2014-15
 
Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.
 
Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it oppure chiamate il 3318136066.

Per iscriversi al corso avanzato di magistratura è necessario compilare il seguente modulo:
 
Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere una lezione omaggio del Corso avanzto di Magistratura 2014.
 
Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.
 
Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it oppure chiamate il 3318136066.

SCRITTI DEL CONCORSO A 365 POSTI: INIZIATE LE OPERAZIONI DI CORREZIONE!
 
Come da nostre previsioni puntualmente riscontrate dai fatti la percentuale dei candidati ammessi agli orali continua a ruotare intorno al dieci percento dei candidati consegnanti. Questo dato viene ricavato in considerazione del numero dei posti messi a concorso che sono 365. Agli orali andranno quindi circa 362 candidati e 3040 candidati risulteranno bocciati. La percentuale degli ammessi è del 9,5%!
 
Si tratta della solita percentuale delle operazioni di correzione dei precedenti concorsi al fine di portare agli orali un numero di candidati inferiore o analogo ai posti a concorso per evitare lotte fratricide tra candidati e pressioni sulla commissione. Poiché i posti messi a concorso sono 365 e i consegnanti sono stati 3400, si può dedurre che agli orali andranno circa 360 persone e 3040 candidati saranno bocciati con una percentuale di circa il 10,6%. Nulla di cui scandalizzarsi ma una realtà di cui prendere atto con le inevitabili ricadute sulla qualità delle correzioni. La fortuna giocherà un ruolo decisivo come al solito. Chi avrà la sfortuna di vedere corretto il proprio lavoro durante una sessione in cui il livello medio degli altri elaborati è alto vedrà ridotte le possibilità di idoneità mentre se la sua correzione dovesse avvenire in una sessione in cui il livello degli altri elaborati è scarso, le possibilità di idoneità aumenterebbero!

Per avere informazioni più dettagliate sulle correzioni chiamate il 3318136066.

Si prevede che le operazioni di correzione degli scritti si concluderanno verso la fine di aprile 2015 con possibilità di una IV partecipazione per il nuovo concorso la cui uscita secondo le ultime indiscrezioni è programmata per questo autunno.

DATA DI USCITA DEL PROSSIMO BANDO DI CONCORSO IN MAGISTRATURA!

Secondo indiscrezioni il nuovo bando di concorso in magistratura dovrebbe uscire a ottobre-novembre 2014 con prove scritte a maggio 2015. Per prepararsi restano circa 11 mesi. Meglio allora cominciare lo studio in anticipo per non farsi trovare impreparati al momento dell'uscita!

Spesso si finisce per essere abbagliati dal grande nome, dalle formule magiche, da complesse strategie che in ultimo aggravano e non semplificano il cammino degli aspiranti oltre a costi fuori da ogni logica. Si assume un atteggiamento di sfiducia verso cammini non rivelatisi all'altezza delle proprie aspettative e la domanda sorge spontanea: come faccio ad essere preparato in un anno se oltre a seguire le lezioni e fare le esercitazioni, devo anche studiare su tre manuali di duemilacinquecento pagine ciascuno? Negli ultimi anni la situazione ha cominciato ad assumere toni più trasparenti. Alcuni corsi hanno istituito percorsi biennali mentre in altri si afferma che la frequenza deve essere di almeno tre anni per risultati apprezzabili. Il che è naturale quando la preparazione viene resa massacrante dall'obbligo di studiare sui manuali che soprattutto per chi lavora producono l'effetto di rendere più duro il cammino e il tempo da trovare per lo studio. Ma i manuali continuano ad essere imposti perché scritti dagli stessi direttori dei corsi e le esigenze di business prevalgono su quelle didattiche degli aspiranti. Questo è il motivo per cui nei nostri corsi non è previsto l'uso di manuali, monografie, riviste et similia. Le nostre dispense offrono un panorama esaustivo dell'argomento con mirati approfondimenti dottrinali e giurisprudenziali.

Le nostre dispense vengono redatte in modo da sviluppare negli aspiranti le capacità di ragionamento e di collegamento attraverso lo studio completo dei principi generali del diritto. E' straordinario verificare come queste direttive che illuminano i nostri corsi da tempo caratterizzino ora i corsi tradizionali! Come se una finestra sulla realtà fosse stata infine spalancata! Ma l'imposizione di studiare ancora sui manuali stronca sul nascere ogni velleità di cambiamento e cresce l'insoddisfazione verso i corsi noti, i quali non riescono, anche per difficoltà strutturali del concorso, a garantire risultati di ottimo livello. Tutto questi conflitti di interesse non caratterizzano i nostri corsi, in cui l'attenzione dell'aspirante è focalizzata su un unico supporto didattico (le dispense complete) e sullo studio dei principi generali al fine di apprendere un modello in grado di affrontare ogni traccia. Gli argomenti delle lezioni vengono saggiamente scelti tra quelli aventi maggiori chance di essere sorteggiati in sede di prove scritte permettendo in un anno o meno di raggiungere un ottimo livello di preparazione. Richiedete una lezione omaggio dei nostri corsi per rendervene conto. Ecco il modello di richiesta della lezione omaggio.

Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere una lezione omaggio del Corso Avanzato di Magistratura 2014 (o al Corso Ordinario di Magistratura 2014).
 
Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.
 
Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it oppure chiamate il 3318136066.

I nostri corsi per le caratteristiche illustrate sono gli unici che permetto di conseguire una preparazione adeguata in una breve finestra temporale conciliando le esigenze di studio e lavoro che caratterizzano la realtà concorsuale degli aspiranti magistrati italiani.

E' possibile iscriversi al corso ordinario o al corso avanzato. Il primo è consigliato a chi intende iniziare il cammino di preparazione in modo completo abbracciando il maggior numero possibile di argomenti. Il secondo è costituito da una selezione circoscritta di argomenti concorsuali ed è consigliato a chi vanta una buona preparazione di base. Il corso ordinario è formato da 60 lezioni, il corso avanzato di 30 lezioni. Non è previsto l'utilizzo di manuali, monografie, riviste, ecc.

IL CONCORSO ANCORA NELLA BUFERA: ANNULLAMENTO VICINO?

Non si placa il ciclone di polemiche che stanno devastando il concorso in magistratura da 365 posti. Le irregolarità verificatesi durante le prove scritte alla Fiera di Roma hanno lasciato il segno e nelle ultime ore si stanno moltiplicando le iniziative dirette a far annullare il concorso finito nella bufera tra indagini della magistratura, interrogazioni parlamentari e ricorsi. L'argomento è molto delicato e per ovvi motivi ne parliamo nella nostra newsletter informativa. L'iscrizione è gratuita.

Ecco il modulo:

Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di essere iscritto alla newsletter informativa.

Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it  

CENTRATA LA TRACCIA DI AMMINISTRATIVO NELLA NOSTRA LISTA!

Venerdì 27 giugno si sono concluse le prove scritte del concorso in magistratura da 365 posti rivelando tracce caratterizzate da una forte marcatura dottrinale con predominio, in sede decisoria, di Avvocati e professori universitari. La traccia di diritto amministrativo sull'avvalimento è stata centrata nella nostra Lista degli Argomenti Papabili premiando gli sforzi di analisi del movimento giuridico degli ultimi mesi. Sebbene l'argomento sia stato toccato nei corsi, preme sottolineare la scelta di indicarlo nella Lista degli Argomenti che distribuiamo nei giorni precedenti le prove scritte. La Lista si componeva di 5 argomenti per ogni materia e l'avvalimento era stato indicato come argomento n. 4 seguito dalla giurisprudenza di settore con grande soddisfazione di chi, avendo usufruito della nostra Lista, al momento della dettatura della traccia si è ritrovato proprio l'avvalimento!

La Lista indicava per ciascuna materia cinque argomenti seguiti dal testo delle sentenze di riferimento e l'Avvalimento era uno di questi. Poiché il contratto rientra nella categoria dei negozi relativi al settore degli appalti di diritto pubblico, gli Argomenti 1 (Appalti pubblici e sorte dell'atto di aggiudicazione) e 3 (Bando di gara, natura giuridica di esso) si sono rivelati strettamente connessi con l'argomento del tema sorteggiato agli scritti di questa mattina nella prova di diritto amministrativo.

Abbiamo distribuito la Lista intorno al 18 giugno 2014. L'iniziativa sarà replicata in occasione delle prove scritte della primavera 2015 (il bando, secondo indiscrezioni, dovrebbe uscire in autunno).

ACQUISTA GLI SVOLGIMENTI DEI TEMI SORTEGGIATI AL CONCORSO

Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato una sintesi dello svolgimento della traccia di civile, partendo dalla struttura e dallo schema da seguire. Per leggere il testo completo della traccia di civile e della traccia di diritto penale sorteggiata oggi è necessario inviare una apposita richiesta con il seguente modulo:
 
Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere il testo completo dello svolgimento della traccia di diritto civile, di diritto penale e di diritto amministrativo uscite al concorso per magistrato ordinario da 365 posti varato con d.m. 30-10-2013.

Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.

Il modulo deve essere inviato a: formazioneconcorsi@gmail.com

Il costo di ogni svolgimento è di 89,00 euro (i.e.).

POSSIBILE IMPUGNAZIONE DELL'ESITO DELLE CORREZIONI

Altro problema segnalato ha riguardato la presenza in commissione di membri incompatibili. La legge vieta a chi ha svolto negli ultimi dieci anni a qualsiasi titolo attività di docenza in scuole di preparazione al concorso in magistratura di far parte della commissione di concorso. Ciò potrà essere utilizzato dopo l'uscita dei risultati per impugnare l'esito, facendo valere la presenza di commissari incompatibili. A questo fine è in studio una iniziativa legale per l'impugnazione del concorso.

Per informazioni scrivete a formazioneconcorsi@gmail.com o chiamate il 3318136066.

venerdì 18 luglio 2014

Correzioni degli scritti: AGGIORNAMENTO! Promozione corso ordinario e corso avanzato: ULTIMI POSTI IN ESAURIMENTO! Corso avanzato ancora a 240,00 euro!

Come da nostre previsioni puntualmente riscontrate dai fatti la percentuale dei candidati ammessi agli orali continua a ruotare intorno al dieci percento dei candidati consegnanti. Questo dato viene ricavato in considerazione del numero dei posti messi a concorso che sono 365. Agli orali andranno quindi circa 362 candidati e 3040 candidati risulteranno bocciati. La percentuale degli ammessi è del 9,5%!
 
Si tratta della solita percentuale delle operazioni di correzione dei precedenti concorsi al fine di portare agli orali un numero di candidati inferiore o analogo ai posti a concorso per evitare lotte fratricide tra candidati e pressioni sulla commissione. Poiché i posti messi a concorso sono 365 e i consegnanti sono stati 3400, si può dedurre che agli orali andranno circa 360 persone e 3040 candidati saranno bocciati con una percentuale di circa il 10,6%. Nulla di cui scandalizzarsi ma una realtà di cui prendere atto con le inevitabili ricadute sulla qualità delle correzioni. La fortuna giocherà un ruolo decisivo come al solito. Chi avrà la sfortuna di vedere corretto il proprio lavoro durante una sessione in cui il livello medio degli altri elaborati è alto vedrà ridotte le possibilità di idoneità mentre se la sua correzione dovesse avvenire in una sessione in cui il livello degli altri elaborati è scarso, le possibilità di idoneità aumenterebbero!
 
Vi terremo costantemente informati sull'andamento delle operazioni. Continuate a seguirci. Intanto, vi ricordiamo che si stanno rapidamente esaurendo i posti della promozione che permette di iscriversi al corso ordinario con lo sconto del 65% e al corso avanzato con lo sconto del 70% pagando 315,00 euro e 240,00 euro. I nostri corsi sono gli unici che non prevedono l'uso di manuali e riviste e in cui il materiale didattico è costituito da dispense complete che consentono di fare a meno dei manuali. In questo modo, il candidato è sottratto all'obbligo di acquistare costosi tomi che producono l'effetto di appesantire e non facilitare la preparazione. La scelta di puntare sulle dispense autonome è stata presa per venire incontro all'esigenza primaria degli studenti che vogliono concentrare l'attenzione sul necessario ed evitando le divagazioni e i disagi che presentano i corsi tradizionali costosi quanto inutili.

PROMOZIONE CORSI: ULTIMISSIMI POSTI A DISPOSIZIONE CON SCONTO DEL 70%

Restano ormai pochissimi posti per la promozione che prevede il grandioso sconto del 65% per il corso ordinario di magistratura e del 70% per il corso avanzato di magistratura. Al momento restano 4 posti per il corso avanzato e 4 per l'ordinario. La promozione ha avuto molto successo, ma per ovvi motivi non è stato possibile rinnovarla dopo i primi due rinnovi di luglio. Dunque è ancora possibile iscriversi al corso ordinario al costo di 315,00 euro oppure al corso avanzato al costo di 240,00 euro. I nostri corsi di formazione sono gli unici che non prevedono l'uso di manuali e riviste. Gli unici che offrono in dispense complete le nozioni per affrontare gli argomenti trattati e scelti tra quelli con maggiori chance di essere sorteggiati alle prove scritte. Le lezioni mirano a sviluppare le doti di ragionamento e di collegamento tra istituti con uno studio molto attento dei principi generali del diritto e con l'obiettivo di acquisire un modello di svolgimento delle tracce in grado di affrontare i temi sui più svariati argomenti.
 
Il corso ordinario di magistratura 2014-15 si compone di ben 60 lezioni. Ogni lezione prevede 1 dispensa completa, il testo delle sentenze di riferimento e 1 o 2 tracce da svolgere a titolo di esercitazione. Il costo del corso è di 315,00 euro per i sei fortunati aspiranti che invieranno al più presto il modello di adesione. In seguito, venuto meno lo sconto del 65%, il costo sarà quello originario di 900,00 euro.
 
Il corso avanzato di magistratura si compone di 30 lezioni. Ogni lezione prevede 1 dispensa completa, il testo delle sentenze di riferimento e 1 traccia da svolgere a titolo di esercitazione. Il costo del corso è di 240,00 euro per i sei fortunati aspiranti che invieranno al più presto il modello di adesione. In seguito, venuto meno lo sconto del 70%, il costo sarà quello originario di 800,00 euro.
 
La differenza tra i due corsi è la seguente: mentre l'ordinario si focalizza su tutti i possibili argomenti del programma di diritto civile, penale e amministrativo di interesse concorsuale, l'avanzato si focalizza su un più ristretto numero di questioni tra quelle con maggiori possibilità di essere sorteggiate in sede di prove scritte del concorso per magistrato ordinario.
 
I MODULI PER L'ISCRIZIONE AI CORSI
 
Per iscriversi al corso ordinario di magistratura è necessario compilare il seguente modulo:
 
Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere una lezione omaggio del Corso Ordinario di Magistratura 2014-15
 
Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.
 
Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it oppure chiamate il 3318136066.

Per iscriversi al corso avanzato di magistratura è necessario compilare il seguente modulo:
 
Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere una lezione omaggio del Corso avanzto di Magistratura 2014.
 
Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.
 
Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it oppure chiamate il 3318136066.

DATA DI USCITA DEL PROSSIMO BANDO DI CONCORSO IN MAGISTRATURA!

Secondo indiscrezioni il nuovo bando di concorso in magistratura dovrebbe uscire a ottobre-novembre 2014 con prove scritte a maggio 2015. Per prepararsi restano circa 11 mesi. Meglio allora cominciare lo studio in anticipo per non farsi trovare impreparati al momento dell'uscita!

Spesso si finisce per essere abbagliati dal grande nome, dalle formule magiche, da complesse strategie che in ultimo aggravano e non semplificano il cammino degli aspiranti oltre a costi fuori da ogni logica. Si assume un atteggiamento di sfiducia verso cammini non rivelatisi all'altezza delle proprie aspettative e la domanda sorge spontanea: come faccio ad essere preparato in un anno se oltre a seguire le lezioni e fare le esercitazioni, devo anche studiare su tre manuali di duemilacinquecento pagine ciascuno? Negli ultimi anni la situazione ha cominciato ad assumere toni più trasparenti. Alcuni corsi hanno istituito percorsi biennali mentre in altri si afferma che la frequenza deve essere di almeno tre anni per risultati apprezzabili. Il che è naturale quando la preparazione viene resa massacrante dall'obbligo di studiare sui manuali che soprattutto per chi lavora producono l'effetto di rendere più duro il cammino e il tempo da trovare per lo studio. Ma i manuali continuano ad essere imposti perché scritti dagli stessi direttori dei corsi e le esigenze di business prevalgono su quelle didattiche degli aspiranti. Questo è il motivo per cui nei nostri corsi non è previsto l'uso di manuali, monografie, riviste et similia. Le nostre dispense offrono un panorama esaustivo dell'argomento con mirati approfondimenti dottrinali e giurisprudenziali.

Le nostre dispense vengono redatte in modo da sviluppare negli aspiranti le capacità di ragionamento e di collegamento attraverso lo studio completo dei principi generali del diritto. E' straordinario verificare come queste direttive che illuminano i nostri corsi da tempo caratterizzino ora i corsi tradizionali! Come se una finestra sulla realtà fosse stata infine spalancata! Ma l'imposizione di studiare ancora sui manuali stronca sul nascere ogni velleità di cambiamento e cresce l'insoddisfazione verso i corsi noti, i quali non riescono, anche per difficoltà strutturali del concorso, a garantire risultati di ottimo livello. Tutto questi conflitti di interesse non caratterizzano i nostri corsi, in cui l'attenzione dell'aspirante è focalizzata su un unico supporto didattico (le dispense complete) e sullo studio dei principi generali al fine di apprendere un modello in grado di affrontare ogni traccia. Gli argomenti delle lezioni vengono saggiamente scelti tra quelli aventi maggiori chance di essere sorteggiati in sede di prove scritte permettendo in un anno o meno di raggiungere un ottimo livello di preparazione. Richiedete una lezione omaggio dei nostri corsi per rendervene conto. Ecco il modello di richiesta della lezione omaggio.

Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere una lezione omaggio del Corso Avanzato di Magistratura 2014 (o al Corso Ordinario di Magistratura 2014).
 
Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.
 
Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it oppure chiamate il 3318136066.

I nostri corsi per le caratteristiche illustrate sono gli unici che permetto di conseguire una preparazione adeguata in una breve finestra temporale conciliando le esigenze di studio e lavoro che caratterizzano la realtà concorsuale degli aspiranti magistrati italiani.

E' possibile iscriversi al corso ordinario o al corso avanzato. Il primo è consigliato a chi intende iniziare il cammino di preparazione in modo completo abbracciando il maggior numero possibile di argomenti. Il secondo è costituito da una selezione circoscritta di argomenti concorsuali ed è consigliato a chi vanta una buona preparazione di base. Il corso ordinario è formato da 60 lezioni, il corso avanzato di 30 lezioni. Non è previsto l'utilizzo di manuali, monografie, riviste, ecc.

IL CONCORSO ANCORA NELLA BUFERA: ANNULLAMENTO VICINO?

Non si placa il ciclone di polemiche che stanno devastando il concorso in magistratura da 365 posti. Le irregolarità verificatesi durante le prove scritte alla Fiera di Roma hanno lasciato il segno e nelle ultime ore si stanno moltiplicando le iniziative dirette a far annullare il concorso finito nella bufera tra indagini della magistratura, interrogazioni parlamentari e ricorsi. L'argomento è molto delicato e per ovvi motivi ne parliamo nella nostra newsletter informativa. L'iscrizione è gratuita.

Ecco il modulo:

Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di essere iscritto alla newsletter informativa.

Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it  

CENTRATA LA TRACCIA DI AMMINISTRATIVO NELLA NOSTRA LISTA!

Venerdì 27 giugno si sono concluse le prove scritte del concorso in magistratura da 365 posti rivelando tracce caratterizzate da una forte marcatura dottrinale con predominio, in sede decisoria, di Avvocati e professori universitari. La traccia di diritto amministrativo sull'avvalimento è stata centrata nella nostra Lista degli Argomenti Papabili premiando gli sforzi di analisi del movimento giuridico degli ultimi mesi. Sebbene l'argomento sia stato toccato nei corsi, preme sottolineare la scelta di indicarlo nella Lista degli Argomenti che distribuiamo nei giorni precedenti le prove scritte. La Lista si componeva di 5 argomenti per ogni materia e l'avvalimento era stato indicato come argomento n. 4 seguito dalla giurisprudenza di settore con grande soddisfazione di chi, avendo usufruito della nostra Lista, al momento della dettatura della traccia si è ritrovato proprio l'avvalimento!

La Lista indicava per ciascuna materia cinque argomenti seguiti dal testo delle sentenze di riferimento e l'Avvalimento era uno di questi. Poiché il contratto rientra nella categoria dei negozi relativi al settore degli appalti di diritto pubblico, gli Argomenti 1 (Appalti pubblici e sorte dell'atto di aggiudicazione) e 3 (Bando di gara, natura giuridica di esso) si sono rivelati strettamente connessi con l'argomento del tema sorteggiato agli scritti di questa mattina nella prova di diritto amministrativo.

Abbiamo distribuito la Lista intorno al 18 giugno 2014. L'iniziativa sarà replicata in occasione delle prove scritte della primavera 2015 (il bando, secondo indiscrezioni, dovrebbe uscire in autunno).

ACQUISTA GLI SVOLGIMENTI DEI TEMI SORTEGGIATI AL CONCORSO

Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato una sintesi dello svolgimento della traccia di civile, partendo dalla struttura e dallo schema da seguire. Per leggere il testo completo della traccia di civile e della traccia di diritto penale sorteggiata oggi è necessario inviare una apposita richiesta con il seguente modulo:
 
Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere il testo completo dello svolgimento della traccia di diritto civile, di diritto penale e di diritto amministrativo uscite al concorso per magistrato ordinario da 365 posti varato con d.m. 30-10-2013.

Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.

Il modulo deve essere inviato a: formazioneconcorsi@gmail.com

Il costo di ogni svolgimento è di 89,00 euro (i.e.).

POSSIBILE IMPUGNAZIONE DELL'ESITO DELLE CORREZIONI

Altro problema segnalato ha riguardato la presenza in commissione di membri incompatibili. La legge vieta a chi ha svolto negli ultimi dieci anni a qualsiasi titolo attività di docenza in scuole di preparazione al concorso in magistratura di far parte della commissione di concorso. Ciò potrà essere utilizzato dopo l'uscita dei risultati per impugnare l'esito, facendo valere la presenza di commissari incompatibili. A questo fine è in studio una iniziativa legale per l'impugnazione del concorso.

Per informazioni scrivete a formazioneconcorsi@gmail.com o chiamate il 3318136066.

giovedì 17 luglio 2014

Promozione corsi: AGGIORNAMENTO. Restano solo 4 posti per ciascun corso!

Restano ormai pochissimi posti per la promozione che prevede il grandioso sconto del 65% per il corso ordinario di magistratura e del 70% per il corso avanzato di magistratura. Al momento restano 4 posti per il corso avanzato e 4 per l'ordinario. La promozione ha avuto molto successo, ma per ovvi motivi non è stato possibile rinnovarla dopo i primi due rinnovi di luglio. Dunque è ancora possibile iscriversi al corso ordinario al costo di 315,00 euro oppure al corso avanzato al costo di 240,00 euro. I nostri corsi di formazione sono gli unici che non prevedono l'uso di manuali e riviste. Gli unici che offrono in dispense complete le nozioni per affrontare gli argomenti trattati e scelti tra quelli con maggiori chance di essere sorteggiati alle prove scritte. Le lezioni mirano a sviluppare le doti di ragionamento e di collegamento tra istituti con uno studio molto attento dei principi generali del diritto e con l'obiettivo di acquisire un modello di svolgimento delle tracce in grado di affrontare i temi sui più svariati argomenti.
 
Il corso ordinario di magistratura 2014-15 si compone di ben 60 lezioni. Ogni lezione prevede 1 dispensa completa, il testo delle sentenze di riferimento e 1 o 2 tracce da svolgere a titolo di esercitazione. Il costo del corso è di 315,00 euro per i sei fortunati aspiranti che invieranno al più presto il modello di adesione. In seguito, venuto meno lo sconto del 65%, il costo sarà quello originario di 900,00 euro.
 
Il corso avanzato di magistratura si compone di 30 lezioni. Ogni lezione prevede 1 dispensa completa, il testo delle sentenze di riferimento e 1 traccia da svolgere a titolo di esercitazione. Il costo del corso è di 240,00 euro per i sei fortunati aspiranti che invieranno al più presto il modello di adesione. In seguito, venuto meno lo sconto del 70%, il costo sarà quello originario di 800,00 euro.
 
La differenza tra i due corsi è la seguente: mentre l'ordinario si focalizza su tutti i possibili argomenti del programma di diritto civile, penale e amministrativo di interesse concorsuale, l'avanzato si focalizza su un più ristretto numero di questioni tra quelle con maggiori possibilità di essere sorteggiate in sede di prove scritte del concorso per magistrato ordinario.
 
I MODULI PER L'ISCRIZIONE AI CORSI
 
Per iscriversi al corso ordinario di magistratura è necessario compilare il seguente modulo:
 
Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere una lezione omaggio del Corso Ordinario di Magistratura 2014-15
 
Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.
 
Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it oppure chiamate il 3318136066.

Per iscriversi al corso avanzato di magistratura è necessario compilare il seguente modulo:
 
Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere una lezione omaggio del Corso avanzto di Magistratura 2014.
 
Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.
 
Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it oppure chiamate il 3318136066.

DATA DI USCITA DEL PROSSIMO BANDO DI CONCORSO IN MAGISTRATURA!

Secondo indiscrezioni il nuovo bando di concorso in magistratura dovrebbe uscire a ottobre-novembre 2014 con prove scritte a maggio 2015. Per prepararsi restano circa 11 mesi. Meglio allora cominciare lo studio in anticipo per non farsi trovare impreparati al momento dell'uscita!
 
INIZIATE LE OPERAZIONI DI CORREZIONE DEGLI SCRITTI DEL CONCORSO A 365 POSTI
 
Il 14 luglio 2014 sono cominciate le operazioni di correzione dei 10200 elaborati relativi alle prove scritte del concorso in magistratura da 365 posti nonostante le polemiche che hanno investito la procedura sotto il profilo della regolarità delle operazioni. Episodi gravi a cui gli organi di stampa hanno dato ampio risalto portando ad interrogazioni parlamentari per l'annullamento del concorso e indagini dell'autorità giudiziaria. Dal comunicato del ministero si apprende che in prima seduta sono stati corretti 9 elaborati di cui 1 è stato ritenuto idoneo. Il testo parla di elaborati e non di candidati per sottolineare che si tratta di un primo approccio per la delineazione dei criteri di correzione e di valutazione del livello dei temi.
 
Si tratta della solita percentuale delle operazioni di correzione dei precedenti concorsi al fine di portare agli orali un numero di candidati inferiore o analogo ai posti a concorso per evitare lotte fratricide tra candidati e pressioni sulla commissione. Poiché i posti messi a concorso sono 365 e i consegnanti sono stati 3400, si può dedurre che agli orali andranno circa 360 persone e 3040 candidati saranno bocciati con una percentuale di circa il 10,6%. Nulla di cui scandalizzarsi ma una realtà di cui prendere atto con le inevitabili ricadute sulla qualità delle correzioni. La fortuna giocherà un ruolo decisivo come al solito. Chi avrà la sfortuna di vedere corretto il proprio lavoro durante una sessione in cui il livello medio degli altri elaborati è alto vedrà ridotte le possibilità di idoneità mentre se la sua correzione dovesse avvenire in una sessione in cui il livello degli altri elaborati è scarso, le possibilità di idoneità aumenterebbero!
 
Vi terremo costantemente informati sull'andamento delle operazioni. Continuate a seguirci. Intanto, vi ricordiamo che si stanno rapidamente esaurendo i posti della promozione che permette di iscriversi al corso ordinario con lo sconto del 65% e al corso avanzato con lo sconto del 70% pagando 315,00 euro e 240,00 euro. I nostri corsi sono gli unici che non prevedono l'uso di manuali e riviste e in cui il materiale didattico è costituito da dispense complete che consentono di fare a meno dei manuali. In questo modo, il candidato è sottratto all'obbligo di acquistare costosi tomi che producono l'effetto di appesantire e non facilitare la preparazione. La scelta di puntare sulle dispense autonome è stata presa per venire incontro all'esigenza primaria degli studenti che vogliono concentrare l'attenzione sul necessario ed evitando le divagazioni e i disagi che presentano i corsi tradizionali costosi quanto inutili.
 
Spesso si finisce per essere abbagliati dal grande nome, dalle formule magiche, da complesse strategie che in ultimo aggravano e non semplificano il cammino degli aspiranti oltre a costi fuori da ogni logica. Si assume un atteggiamento di sfiducia verso cammini non rivelatisi all'altezza delle proprie aspettative e la domanda sorge spontanea: come faccio ad essere preparato in un anno se oltre a seguire le lezioni e fare le esercitazioni, devo anche studiare su tre manuali di duemilacinquecento pagine ciascuno? Negli ultimi anni la situazione ha cominciato ad assumere toni più trasparenti. Alcuni corsi hanno istituito percorsi biennali mentre in altri si afferma che la frequenza deve essere di almeno tre anni per risultati apprezzabili. Il che è naturale quando la preparazione viene resa massacrante dall'obbligo di studiare sui manuali che soprattutto per chi lavora producono l'effetto di rendere più duro il cammino e il tempo da trovare per lo studio. Ma i manuali continuano ad essere imposti perché scritti dagli stessi direttori dei corsi e le esigenze di business prevalgono su quelle didattiche degli aspiranti. Questo è il motivo per cui nei nostri corsi non è previsto l'uso di manuali, monografie, riviste et similia. Le nostre dispense offrono un panorama esaustivo dell'argomento con mirati approfondimenti dottrinali e giurisprudenziali.

Le nostre dispense vengono redatte in modo da sviluppare negli aspiranti le capacità di ragionamento e di collegamento attraverso lo studio completo dei principi generali del diritto. E' straordinario verificare come queste direttive che illuminano i nostri corsi da tempo caratterizzino ora i corsi tradizionali! Come se una finestra sulla realtà fosse stata infine spalancata! Ma l'imposizione di studiare ancora sui manuali stronca sul nascere ogni velleità di cambiamento e cresce l'insoddisfazione verso i corsi noti, i quali non riescono, anche per difficoltà strutturali del concorso, a garantire risultati di ottimo livello. Tutto questi conflitti di interesse non caratterizzano i nostri corsi, in cui l'attenzione dell'aspirante è focalizzata su un unico supporto didattico (le dispense complete) e sullo studio dei principi generali al fine di apprendere un modello in grado di affrontare ogni traccia. Gli argomenti delle lezioni vengono saggiamente scelti tra quelli aventi maggiori chance di essere sorteggiati in sede di prove scritte permettendo in un anno o meno di raggiungere un ottimo livello di preparazione. Richiedete una lezione omaggio dei nostri corsi per rendervene conto. Ecco il modello di richiesta della lezione omaggio.

Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere una lezione omaggio del Corso Avanzato di Magistratura 2014 (o al Corso Ordinario di Magistratura 2014).
 
Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.
 
Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it oppure chiamate il 3318136066.

I nostri corsi per le caratteristiche illustrate sono gli unici che permetto di conseguire una preparazione adeguata in una breve finestra temporale conciliando le esigenze di studio e lavoro che caratterizzano la realtà concorsuale degli aspiranti magistrati italiani.

E' possibile iscriversi al corso ordinario o al corso avanzato. Il primo è consigliato a chi intende iniziare il cammino di preparazione in modo completo abbracciando il maggior numero possibile di argomenti. Il secondo è costituito da una selezione circoscritta di argomenti concorsuali ed è consigliato a chi vanta una buona preparazione di base. Il corso ordinario è formato da 60 lezioni, il corso avanzato di 30 lezioni. Non è previsto l'utilizzo di manuali, monografie, riviste, ecc.

IL CONCORSO ANCORA NELLA BUFERA: ANNULLAMENTO VICINO?

Non si placa il ciclone di polemiche che stanno devastando il concorso in magistratura da 365 posti. Le irregolarità verificatesi durante le prove scritte alla Fiera di Roma hanno lasciato il segno e nelle ultime ore si stanno moltiplicando le iniziative dirette a far annullare il concorso finito nella bufera tra indagini della magistratura, interrogazioni parlamentari e ricorsi. L'argomento è molto delicato e per ovvi motivi ne parliamo nella nostra newsletter informativa. L'iscrizione è gratuita.

Ecco il modulo:

Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di essere iscritto alla newsletter informativa.

Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it  

CENTRATA LA TRACCIA DI AMMINISTRATIVO NELLA NOSTRA LISTA!

Venerdì 27 giugno si sono concluse le prove scritte del concorso in magistratura da 365 posti rivelando tracce caratterizzate da una forte marcatura dottrinale con predominio, in sede decisoria, di Avvocati e professori universitari. La traccia di diritto amministrativo sull'avvalimento è stata centrata nella nostra Lista degli Argomenti Papabili premiando gli sforzi di analisi del movimento giuridico degli ultimi mesi. Sebbene l'argomento sia stato toccato nei corsi, preme sottolineare la scelta di indicarlo nella Lista degli Argomenti che distribuiamo nei giorni precedenti le prove scritte. La Lista si componeva di 5 argomenti per ogni materia e l'avvalimento era stato indicato come argomento n. 4 seguito dalla giurisprudenza di settore con grande soddisfazione di chi, avendo usufruito della nostra Lista, al momento della dettatura della traccia si è ritrovato proprio l'avvalimento!

La Lista indicava per ciascuna materia cinque argomenti seguiti dal testo delle sentenze di riferimento e l'Avvalimento era uno di questi. Poiché il contratto rientra nella categoria dei negozi relativi al settore degli appalti di diritto pubblico, gli Argomenti 1 (Appalti pubblici e sorte dell'atto di aggiudicazione) e 3 (Bando di gara, natura giuridica di esso) si sono rivelati strettamente connessi con l'argomento del tema sorteggiato agli scritti di questa mattina nella prova di diritto amministrativo.

Abbiamo distribuito la Lista intorno al 18 giugno 2014. L'iniziativa sarà replicata in occasione delle prove scritte della primavera 2015 (il bando, secondo indiscrezioni, dovrebbe uscire in autunno).

ACQUISTA GLI SVOLGIMENTI DEI TEMI SORTEGGIATI AL CONCORSO

Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato una sintesi dello svolgimento della traccia di civile, partendo dalla struttura e dallo schema da seguire. Per leggere il testo completo della traccia di civile e della traccia di diritto penale sorteggiata oggi è necessario inviare una apposita richiesta con il seguente modulo:
 
Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere il testo completo dello svolgimento della traccia di diritto civile, di diritto penale e di diritto amministrativo uscite al concorso per magistrato ordinario da 365 posti varato con d.m. 30-10-2013.

Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.

Il modulo deve essere inviato a: formazioneconcorsi@gmail.com

Il costo di ogni svolgimento è di 89,00 euro (i.e.).

POSSIBILE IMPUGNAZIONE DELL'ESITO DELLE CORREZIONI

Altro problema segnalato ha riguardato la presenza in commissione di membri incompatibili. La legge vieta a chi ha svolto negli ultimi dieci anni a qualsiasi titolo attività di docenza in scuole di preparazione al concorso in magistratura di far parte della commissione di concorso. Ciò potrà essere utilizzato dopo l'uscita dei risultati per impugnare l'esito, facendo valere la presenza di commissari incompatibili. A questo fine è in studio una iniziativa legale per l'impugnazione del concorso.

Per informazioni scrivete a formazioneconcorsi@gmail.com o chiamate il 3318136066.

mercoledì 16 luglio 2014

Promozione corsi: restano solo sei posti per l'ordinario e sei per l'avanzato!

Sono ormai in via di costante esaurimento i posti disponibili per la promozione che prevede lo sconto del 65% per il corso ordinario di magistratura e del 70% per il corso avanzato di magistratura. Dei dodici posti iniziali al momento restano 6 posti per il corso avanzato e 6 per l'ordinario. La promozione ha avuto molto successo, ma per ovvi motivi non è stato possibile rinnovarla dopo i primi due rinnovi di luglio. Dunque è ancora possibile iscriversi al corso ordinario al costo di 315,00 euro oppure al corso avanzato al costo di 240,00 euro. I nostri corsi di formazione sono gli unici che non prevedono l'uso di manuali e riviste. Gli unici corsi che offrono in dispense complete le nozioni per affrontare gli argomenti trattati e scelti tra quelli aventi maggiori chance di essere sorteggiati in sede di prova scritta. Le lezioni mirano altresì a sviluppare le doti di ragionamento e di collegamento tra istituti mediante uno studio attento dei principi generali del diritto e con l'obiettivo di acquisire un modello di svolgimento delle tracce in grado di affrontare i temi sui più svariati argomenti.
 
Il corso ordinario di magistratura 2014-15 si compone di ben 60 lezioni. Ogni lezione prevede 1 dispensa completa, il testo delle sentenze di riferimento e 1 o 2 tracce da svolgere a titolo di esercitazione. Il costo del corso è di 315,00 euro per i sei fortunati aspiranti che invieranno al più presto il modello di adesione. In seguito, venuto meno lo sconto del 65%, il costo sarà quello originario di 900,00 euro.
 
Il corso avanzato di magistratura si compone di 30 lezioni. Ogni lezione prevede 1 dispensa completa, il testo delle sentenze di riferimento e 1 traccia da svolgere a titolo di esercitazione. Il costo del corso è di 240,00 euro per i sei fortunati aspiranti che invieranno al più presto il modello di adesione. In seguito, venuto meno lo sconto del 70%, il costo sarà quello originario di 800,00 euro.
 
La differenza tra i due corsi è la seguente: mentre l'ordinario si focalizza su tutti i possibili argomenti del programma di diritto civile, penale e amministrativo di interesse concorsuale, l'avanzato si focalizza su un più ristretto numero di questioni tra quelle con maggiori possibilità di essere sorteggiate in sede di prove scritte del concorso per magistrato ordinario.
 
I MODULI PER L'ISCRIZIONE AI CORSI
 
Per iscriversi al corso ordinario di magistratura è necessario compilare il seguente modulo:
 
Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere una lezione omaggio del Corso Ordinario di Magistratura 2014-15
 
Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.
 
Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it oppure chiamate il 3318136066.

Per iscriversi al corso avanzato di magistratura è necessario compilare il seguente modulo:
 
Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere una lezione omaggio del Corso avanzto di Magistratura 2014.
 
Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.
 
Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it oppure chiamate il 3318136066.

DATA DI USCITA DEL PROSSIMO BANDO DI CONCORSO IN MAGISTRATURA!

Secondo indiscrezioni il nuovo bando di concorso in magistratura dovrebbe uscire a ottobre-novembre 2014 con prove scritte a maggio 2015. Per prepararsi restano circa 11 mesi. Meglio allora cominciare lo studio in anticipo per non farsi trovare impreparati al momento dell'uscita!
 
INIZIATE LE OPERAZIONI DI CORREZIONE DEGLI SCRITTI DEL CONCORSO A 365 POSTI
 
Il 14 luglio 2014 sono cominciate le operazioni di correzione dei 10200 elaborati relativi alle prove scritte del concorso in magistratura da 365 posti nonostante le polemiche che hanno investito la procedura sotto il profilo della regolarità delle operazioni. Episodi gravi a cui gli organi di stampa hanno dato ampio risalto portando ad interrogazioni parlamentari per l'annullamento del concorso e indagini dell'autorità giudiziaria. Dal comunicato del ministero si apprende che in prima seduta sono stati corretti 9 elaborati di cui 1 è stato ritenuto idoneo. Il testo parla di elaborati e non di candidati per sottolineare che si tratta di un primo approccio per la delineazione dei criteri di correzione e di valutazione del livello dei temi.
 
Si tratta della solita percentuale delle operazioni di correzione dei precedenti concorsi al fine di portare agli orali un numero di candidati inferiore o analogo ai posti a concorso per evitare lotte fratricide tra candidati e pressioni sulla commissione. Poiché i posti messi a concorso sono 365 e i consegnanti sono stati 3400, si può dedurre che agli orali andranno circa 360 persone e 3040 candidati saranno bocciati con una percentuale di circa il 10,6%. Nulla di cui scandalizzarsi ma una realtà di cui prendere atto con le inevitabili ricadute sulla qualità delle correzioni. La fortuna giocherà un ruolo decisivo come al solito. Chi avrà la sfortuna di vedere corretto il proprio lavoro durante una sessione in cui il livello medio degli altri elaborati è alto vedrà ridotte le possibilità di idoneità mentre se la sua correzione dovesse avvenire in una sessione in cui il livello degli altri elaborati è scarso, le possibilità di idoneità aumenterebbero!
 
Vi terremo costantemente informati sull'andamento delle operazioni. Continuate a seguirci. Intanto, vi ricordiamo che si stanno rapidamente esaurendo i posti della promozione che permette di iscriversi al corso ordinario con lo sconto del 65% e al corso avanzato con lo sconto del 70% pagando 315,00 euro e 240,00 euro. I nostri corsi sono gli unici che non prevedono l'uso di manuali e riviste e in cui il materiale didattico è costituito da dispense complete che consentono di fare a meno dei manuali. In questo modo, il candidato è sottratto all'obbligo di acquistare costosi tomi che producono l'effetto di appesantire e non facilitare la preparazione. La scelta di puntare sulle dispense autonome è stata presa per venire incontro all'esigenza primaria degli studenti che vogliono concentrare l'attenzione sul necessario ed evitando le divagazioni e i disagi che presentano i corsi tradizionali costosi quanto inutili.
 
Spesso si finisce per essere abbagliati dal grande nome, dalle formule magiche, da complesse strategie che in ultimo aggravano e non semplificano il cammino degli aspiranti oltre a costi fuori da ogni logica. Si assume un atteggiamento di sfiducia verso cammini non rivelatisi all'altezza delle proprie aspettative e la domanda sorge spontanea: come faccio ad essere preparato in un anno se oltre a seguire le lezioni e fare le esercitazioni, devo anche studiare su tre manuali di duemilacinquecento pagine ciascuno? Negli ultimi anni la situazione ha cominciato ad assumere toni più trasparenti. Alcuni corsi hanno istituito percorsi biennali mentre in altri si afferma che la frequenza deve essere di almeno tre anni per risultati apprezzabili. Il che è naturale quando la preparazione viene resa massacrante dall'obbligo di studiare sui manuali che soprattutto per chi lavora producono l'effetto di rendere più duro il cammino e il tempo da trovare per lo studio. Ma i manuali continuano ad essere imposti perché scritti dagli stessi direttori dei corsi e le esigenze di business prevalgono su quelle didattiche degli aspiranti. Questo è il motivo per cui nei nostri corsi non è previsto l'uso di manuali, monografie, riviste et similia. Le nostre dispense offrono un panorama esaustivo dell'argomento con mirati approfondimenti dottrinali e giurisprudenziali.

Le nostre dispense vengono redatte in modo da sviluppare negli aspiranti le capacità di ragionamento e di collegamento attraverso lo studio completo dei principi generali del diritto. E' straordinario verificare come queste direttive che illuminano i nostri corsi da tempo caratterizzino ora i corsi tradizionali! Come se una finestra sulla realtà fosse stata infine spalancata! Ma l'imposizione di studiare ancora sui manuali stronca sul nascere ogni velleità di cambiamento e cresce l'insoddisfazione verso i corsi noti, i quali non riescono, anche per difficoltà strutturali del concorso, a garantire risultati di ottimo livello. Tutto questi conflitti di interesse non caratterizzano i nostri corsi, in cui l'attenzione dell'aspirante è focalizzata su un unico supporto didattico (le dispense complete) e sullo studio dei principi generali al fine di apprendere un modello in grado di affrontare ogni traccia. Gli argomenti delle lezioni vengono saggiamente scelti tra quelli aventi maggiori chance di essere sorteggiati in sede di prove scritte permettendo in un anno o meno di raggiungere un ottimo livello di preparazione. Richiedete una lezione omaggio dei nostri corsi per rendervene conto. Ecco il modello di richiesta della lezione omaggio.

Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere una lezione omaggio del Corso Avanzato di Magistratura 2014 (o al Corso Ordinario di Magistratura 2014).
 
Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.
 
Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it oppure chiamate il 3318136066.

I nostri corsi per le caratteristiche illustrate sono gli unici che permetto di conseguire una preparazione adeguata in una breve finestra temporale conciliando le esigenze di studio e lavoro che caratterizzano la realtà concorsuale degli aspiranti magistrati italiani.

E' possibile iscriversi al corso ordinario o al corso avanzato. Il primo è consigliato a chi intende iniziare il cammino di preparazione in modo completo abbracciando il maggior numero possibile di argomenti. Il secondo è costituito da una selezione circoscritta di argomenti concorsuali ed è consigliato a chi vanta una buona preparazione di base. Il corso ordinario è formato da 60 lezioni, il corso avanzato di 30 lezioni. Non è previsto l'utilizzo di manuali, monografie, riviste, ecc.

IL CONCORSO ANCORA NELLA BUFERA: ANNULLAMENTO VICINO?

Non si placa il ciclone di polemiche che stanno devastando il concorso in magistratura da 365 posti. Le irregolarità verificatesi durante le prove scritte alla Fiera di Roma hanno lasciato il segno e nelle ultime ore si stanno moltiplicando le iniziative dirette a far annullare il concorso finito nella bufera tra indagini della magistratura, interrogazioni parlamentari e ricorsi. L'argomento è molto delicato e per ovvi motivi ne parliamo nella nostra newsletter informativa. L'iscrizione è gratuita.

Ecco il modulo:

Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di essere iscritto alla newsletter informativa.

Il modulo deve essere inviato a: ilcorsistaonline@libero.it  

CENTRATA LA TRACCIA DI AMMINISTRATIVO NELLA NOSTRA LISTA!

Venerdì 27 giugno si sono concluse le prove scritte del concorso in magistratura da 365 posti rivelando tracce caratterizzate da una forte marcatura dottrinale con predominio, in sede decisoria, di Avvocati e professori universitari. La traccia di diritto amministrativo sull'avvalimento è stata centrata nella nostra Lista degli Argomenti Papabili premiando gli sforzi di analisi del movimento giuridico degli ultimi mesi. Sebbene l'argomento sia stato toccato nei corsi, preme sottolineare la scelta di indicarlo nella Lista degli Argomenti che distribuiamo nei giorni precedenti le prove scritte. La Lista si componeva di 5 argomenti per ogni materia e l'avvalimento era stato indicato come argomento n. 4 seguito dalla giurisprudenza di settore con grande soddisfazione di chi, avendo usufruito della nostra Lista, al momento della dettatura della traccia si è ritrovato proprio l'avvalimento!

La Lista indicava per ciascuna materia cinque argomenti seguiti dal testo delle sentenze di riferimento e l'Avvalimento era uno di questi. Poiché il contratto rientra nella categoria dei negozi relativi al settore degli appalti di diritto pubblico, gli Argomenti 1 (Appalti pubblici e sorte dell'atto di aggiudicazione) e 3 (Bando di gara, natura giuridica di esso) si sono rivelati strettamente connessi con l'argomento del tema sorteggiato agli scritti di questa mattina nella prova di diritto amministrativo.

Abbiamo distribuito la Lista intorno al 18 giugno 2014. L'iniziativa sarà replicata in occasione delle prove scritte della primavera 2015 (il bando, secondo indiscrezioni, dovrebbe uscire in autunno).

ACQUISTA GLI SVOLGIMENTI DEI TEMI SORTEGGIATI AL CONCORSO

Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato una sintesi dello svolgimento della traccia di civile, partendo dalla struttura e dallo schema da seguire. Per leggere il testo completo della traccia di civile e della traccia di diritto penale sorteggiata oggi è necessario inviare una apposita richiesta con il seguente modulo:
 
Io sottoscritto/a.................................. nato/a a.............. il.............. residente in........................... via...................... n.... tel./cell.................. con il presente atto chiedo di ricevere il testo completo dello svolgimento della traccia di diritto civile, di diritto penale e di diritto amministrativo uscite al concorso per magistrato ordinario da 365 posti varato con d.m. 30-10-2013.

Riceveranno risposta solo i moduli completi con tutte le informazioni richieste.

Il modulo deve essere inviato a: formazioneconcorsi@gmail.com

Il costo di ogni svolgimento è di 89,00 euro (i.e.).

POSSIBILE IMPUGNAZIONE DELL'ESITO DELLE CORREZIONI

Altro problema segnalato ha riguardato la presenza in commissione di membri incompatibili. La legge vieta a chi ha svolto negli ultimi dieci anni a qualsiasi titolo attività di docenza in scuole di preparazione al concorso in magistratura di far parte della commissione di concorso. Ciò potrà essere utilizzato dopo l'uscita dei risultati per impugnare l'esito, facendo valere la presenza di commissari incompatibili. A questo fine è in studio una iniziativa legale per l'impugnazione del concorso.

Per informazioni scrivete a formazioneconcorsi@gmail.com o chiamate il 3318136066.